Dove vuoi andare?





Piacenza città dei musei

Piacenza

Ricca e multiforme è l'offerta museale piacentina. Un percorso di visita si snoda tra testimonianze di Arte antica e contemporanea; i Musei Civici di Palazzo Farnese, la Galleria d'Arte Moderna Ricci Oddi e la Galleria Alberoni custodiscono pezzi di richiamo internazionale. Non di minore pregio sono le raccolte degli altri musei cittadini che spaziano dalle scienze naturali al costume, alle tradizioni locali, alla storia e all'archeologia.

- GALLERIA E COLLEGIO ALBERONI: il collegio fondato dal cardinal giulio alberini e inaugurato nel 1751, mantiene la sua funzione originaria di scuola per la preparazione alla vita ecclesiastica e di centro teologico, filosofico e scientifico. La biblioteca è ricca di circa 130.000 volumi; il gabinetto di fisica, quello di scienze naturali, l’osservatorio sismico e meteorologico (1802) e la specola astronomica (1870) sono perfettamente funzionanti.Nell’appartamento del cardinale sono custoditi, insieme all’ecce Homo di Antonello di messina, che è il cuore della raccolta, il preziosissimo dipinto di jan Provost e altre splendide opere di artisti fiamminghi e dei maggiori pittori di storia del seicento italiano (luca giordano, guido reni). Nella nuova galleria labbroni, adibita a museo, sala congressi e concerti, sono conservati la maggior parte della quadreria (gian paolo panini, giovan battista lenardi, domnenico maria viani, Sebastiano conca) e diciotto superbi arazzi di manifattura fiamminga.

- GALLERIA D’ARTE MODERNA RICCI ODDI la straoridinaria raccolta, dono alla città del nobile piacentino Giuseppe Ricci Oddi, comprende opere prevalentemente italiane databili tra il 1830 e il 1930. la galleria espone opere di artisti stranieri e italiani dell’ottocento e del novecento.

- MUSEI CIVIVI DI PALAZZO FARNESE: occupano la cittadella viscontea (1373) e la mole farnesiana (1558-59). Nelle cornici a stucco dell’appartamentoducale sono inseriti i dipinti dei Fasti farnesiani con le gesta di Paolo III e di Alessandro Farnese, completati dai Fasti di Elisabetta esposti in Pinacoteca. Tra i dipinti dei secoli XIV – XIX, spicca il tondo di Sandro Botticelli – Madonna adorante il bambino con S.Giovannino. Nei sotterranei è ospitato il Museo delle Carrozze con rari e preziosi esemplari dei secoli XVIII-XX.

Guide al territorio che potrebbero interessarti
Arte e Cultura
Piacenza nella prima metà del Cinquecento diventa ducato Farnesiano e si avvicina così, con qualche ritardo rispetto al territorio lombardo, alla grande stagione del Rinasci...
Vai alla scheda
Arte e Cultura
Tra le provincie di Parma e Piacenza, un circuito di castelli che consente la visita a ben 24 manieri. Dalla fertile pianura alle verdeggianti colline, vi conquisteranno le...
Vai alla scheda
Arte e Cultura
La Reggio Emilia contemporanea è attenta alla modernità e al costante mutamento della società, della cultura e del gusto.• Stazione Mediopadana AV: La stazione progettata da Santia...
Vai alla scheda
Arte e Cultura
Reggio Emilia è arricchita da diverse chiese di notevole importanza storica e architettonica. • Cattedrale – Duomo: Il Duomo di Reggio Emilia, ufficialmente noto come la Cattedrale...
Vai alla scheda
Arte e Cultura
• Piazza della Vittoria e Piazza Martiri del 7 luglio: La piazza più grande della città, recentemente restaurata. Insieme all'adiacente Piazza Martiri del 7 Luglio forma un unico a...
Vai alla scheda
Arte e Cultura
La città che ha dato i natali al grande fotografo Luigi Ghirri è conosciuta in tutto il mondo per ospitare ogni anno il Festival Fotografia Europea, uno degli appuntamenti di spicc...
Vai alla scheda
Arte e Cultura
• Gli estensi e le corporazioni reggiane: Alla fine del XVIII secolo Reggio Emilia apparteneva agli Estensi che avevano stabilito a Modena la capitale del loro piccolo ducato. Agli...
Vai alla scheda
Arte e Cultura
- Fondazione Magnani – Rocca: da Goya a Durer, da Cezanne a Morandi: una prestigiosa collezione d’arte in una villa immersa nel verde. - Museo Ebraico Levi: la storia ebraic...
Vai alla scheda
Arte e Cultura
Il Romanico è uno dei più importanti linguaggi comuni dell’Europa medioevale; simboli, stili e figure uguali da nord a sud, di grande aiuto per i viaggiatori del tempo, si r...
Vai alla scheda
Arte e Cultura
Parma è paragonabile ad una attempata e ambiziosa signora: liscia, dolce e tenera che non dimostra la sua età anagrafica. (Stendhal) Percorrendo, infatti, il suo centro st...
Vai alla scheda
Le migliori strutture per le tue vacanze in Emilia Romagna
direttamente nella tua email!
Questo sito è protetto da reCAPTCHA e si applicano le Norme sulla privacy e i Termini di servizio di Google.
Hai bisogno d’aiuto?
Emilia Romagna: terra da scoprire!
Seguici:

Emiliaromagnawelcome.com - Tutti i diritti riservati - P.IVA 02540800394
Credits TITANKA! Spa © 2016 - Preferenze Cookie